Contrastare l’invecchiamento cutaneo

Your ads will be inserted here byEasy Plugin for AdSense.Please go to the plugin admin page toPaste your ad code OR Suppress this ad slot. Tweet “Carb...

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

carbossiterapia

“Carbossiterapia e acido jaluronico per una terapia efficace, senza effetti collaterali.”

L’invecchiamento cutaneo è un processo geneticamente determinato, sia intrinseco (Chrono-ageing), sia estrinseco (il Photo-ageing): macroscopicamente si caratterizza per la comparsa delle rughe, solchi cutanei aventi diversa profondità e localizzate principalmente nelle aree fotoesposte (volto e decolletè).

Le caratteristiche cutanee dell’invecchiamento sono:

– la perdita dell’idratazione dello strato corneo con ipercheratosi
– una riduzione dell’attività metabolica associata ad una ridotta riproduzione cellulare.

Tutto ciò determina un aumento della componente fibrosa ed una riduzione di quella elastica associata a perdita di acido jaluronico (principale determinante dello stato di idratazione). In breve, si assiste alla perdita di tessuto adiposo a livello di guance e zigomi, la perdita di turgore per scarsa idratazione e lassità cutanea per perdita della componente elastica.

Come trattare l’invecchiamento cutaneo?

Coniugando trattamenti di CARBOSSITERAPIA al viso con quelli a base di acido jaluronico non cross-linkato, cioè a maggiore azione idratante, si riesce a contrastare in modo molto efficace l’invecchiamento cutaneo ed a migliorare in modo sensibile rughe e lassità sin dai primi trattamenti.

La Carbossiterapia prevede l’uso di microiniezioni di anidride carbonica medicale (sterile), gas peraltro innocuo poiché è lo stesso che noi produciamo col metabolismo. La somministrazione di CO2 promuove la vasodilatazione locale e ripristina il corretto afflusso di sangue e nutrienti nelle zone asfittiche, aiutando l’attività dei fibroblasti e favorendo la rigenerazione cellulare. E’ indicata per ridisegnare l’ovale del volto, che col passare del tempo perde tonicità e per ridare turgore a collo, sottomento e decolletè. Il risultato è quasi immediato ed il volto appare subito più disteso e levigato.

A questo trattamento noi associamo alcune sedute, almeno un paio, di iniezioni di acido jaluronico non complesso, allo scopo di: mantenere un adeguato livello di idratazione cutaneo, dare compattezza ai tessuti, stimolare la proliferazione dei fibroblasti e la sintesi di nuovo collagene, svolgere un’azione antiossidante.

Per un trattamento completo sono sufficienti 5 sedute di Carbossiterapia ed almeno 2-3 di acido jaluronico. I benefici di questa vera e propria terapia, volta a ripristinare la normale fisiologia della cute, possono durare anche un anno dopo ogni ciclo. Si tratta di trattamenti privi di effetti collaterali se si escludono piccole ecchimosi, peraltro molto rare, e per la Carbossiterapia una lievissima e fugace dolorabilità locale, che sparisce a fine trattamento. Dunque, se l’invecchiamento cutaneo è causato da alterazioni di idratazione e metabolismo, oggi abbiamo una valida terapia, che combinando l’azione della CO2 e dell’acido jaluronico, ripristina l’equilibrio metabolico del tessuto cutaneo, contrastando in modo efficace i segni del tempo.

Dott.ssa Valentina Iervese Specialista in Anestesia, Rianimazione e Terapia del Dolore. Esperta in Medicina Estetica
Studio Medico: Via B. Conti 62, Pescara Tel. 338 6364968
Iscrizione Ordine dei Medici: numero 3330 Odm Pescara

Valentina Iervese
Valentina Iervese

Latest posts by Valentina Iervese (see all)

The following two tabs change content below.
Valentina Iervese

Valentina Iervese

Valentina Iervese

Ultimi post di Valentina Iervese (vedi tutti)

Share